Giri e percorsi in bici nei Paesi Bassi (Olanda)

Ultimo aggiornamento: 10/01/2017.



Dopo avervi parlato in generale delle "piste ciclabili Olandesi", di seguito vi suggerisco qualche itinerario da effettuare in bici nei Paesi Bassi: la maggior parte di essi partono e arrivano nella zona di Sassenheim (comune di Teylingen) nello Zuid-Holland, gli altri invece si svolgono in altre zone del paese. Nei dettagli di ciascun percorso sono comunque indicati i punti di partenza e arrivo, oltre a tutta una serie di informazioni.
Si parte dai giri più brevi fino a arrivare a quelli più lunghi, i percorsi si basano per la maggior parte sul pratico sistema dei knooppunt (= incroci) perchè in questo modo mi è più facile darvi le indicazioni. I chilometri, sia parziali che totali, sono puramente indicativi, li ho misurati con il computer Sigma della mia bicicletta.
Da agosto 2013 sto tracciando alcuni percorsi con il GPS Garmin 62ST e via via aggiungerò le tracce e il collegamento alle mappe caricate sul sito Wikiloc (c'è una minima differenza fra il chilometraggio rilevato dal GPS e quello misurato dal contachilometri della bicicletta).

Uno dei numerosi cartelli che indicano un knooppunt (incrocio/intersezione); la scritta "u nadert het knooppunt circa 1,0km" significa che ci stiamo avvicinando all'incrocio che dista circa 1km.

Prima di partire per l'escursione date un'occhiata al meteo anche se nei Paesi Bassi è estremamente variabile e, anche nel corso della stessa giornata, si possono verificare repentini cambiamenti climatici; inoltre, in base alla direzione del vento, potrete decidere di effettuare il giro nel senso indicato oppure in quello opposto in modo da non avere il vento contrario al ritorno (se invece la direzione del vento è variabile ..... good luck!).
E' consigliabile avere con sè una cartina nel caso in cui non si riesca a trovare il knooppunt successivo oppure si debbano chiedere informazioni sul percorso, specie quando vi sono delle deviazioni per lavori  in corso che non sempre sono chiarissime. Tenete comunque presente che, nelle vicinanze di ogni incrocio, è generalmente situata una piccola mappa della zona (sulla falsariga di quella della foto sottostante). In campagna è più facile vedere i cartelli con le indicazioni per i knoppunt successivi, anche se a volte, specie per quelli posti in basso, la fitta vegetazione li nasconde un po'; in città invece è più difficoltoso scorgerli fra ennemila cartelli e insegne che distraggono un po' l'attenzione.

Vicino a ogni knooppunt è praticamente sempre presente una piccola mappa della zona che può aiutare a orientarsi meglio

Per quanto riguarda l'abbigliamento, consiglio sempre di portare con sè una giacca antipioggia con cappuccio (meglio se leggera e che occupi poco spazio) vista la variabilità del meteo in qualunque stagione.

La mia City Bike Atala del 2001: vecchia ma agile e scattante, molto meglio di tante bici Olandesi!

Infine, una nota sulla bici usata: il cambio della mia vecchia city-bike Atala non funziona più bene, in pratica posso usare solo la corona centrale davanti e alcuni dei pignoni posteriori più piccoli. Dei 21 rapporti ne utilizzo quindi solo una minima parte ma sono più che sufficienti perchè i percorsi nei Paesi Bassi sono quasi tutti pianeggianti (le uniche salite sono i ponti che passano sopra ai canali, alla ferrovia e all'autostrada!). La bici non è ammortizzata, è una semplice bici da città con telaio in acciaio più pesante rispetto alle sorelle più giovani ma molto agile e scattante nel traffico delle ciclabili perché ha una struttura più compatta rispetto per esempio alle tipiche biciclette Olandesi.

Ciclisti celiaci:
portatevi qualcosa da mangiare al seguito (esperienza personale) anche se una semplice "biefstuk" (ossia una bistecca di manzo alla piastra) o un'insalata mista si possono trovare facilmente in tanti ristoranti e tavole calde, tuttavia spesso la bistecca è accompagnata con salse che potrebbero venire addensate con farine/amidi non idonei a un celiaco e, per quanto riguarda le insalate Olandesi, tra i vari ingredienti ci sono praticamente sempre i crostini di pane (si può anche provare a chiedere qualche spiegazione al cameriere, se è sveglio). I supermercati AH (Albert Heijn) sono molto diffusi sul territorio Olandese ma spesso si passa attraverso paesini così piccoli che non hanno supermercati. La catena AH, nello scaffale dei prodotti dietetici e per alimentazione speciale  tiene alcuni prodotti senza glutine e, da giugno 2010, vende anche diversi alimenti Schär (inoltre, tutti i prodotti a marchio "AH" sono provvisti di una chiara etichetta che indica la presenza o meno del glutine come pure di altri allergeni!). Ultimamente (2015) mi è capitato di trovare in diverse tavole calde, anche in posti abbastanza sperduti, la possibilità di avere del pane senza glutine, occorre chiedere ai camerieri anche perchè è difficile che venga segnalato sul menù; per quanto riguarda il rischio contaminazione, è un terno al lotto. Per maggiori informazioni sul mangiare senza glutine nei Paesi Bassi, potete anche dare un'occhiata a questo post http://unaceliacaincucina.blogspot.it/2009/09/essere-celiaci-e-cucina-senza-glutine.html.

Annotazioni:
Mi è già capitato di prendere un paio di volte i veerpont (traghetti) recentemente (2015) e ho visto che le tariffe sono state notevolmente incrementate rispetto a quelle degli anni passati che erano rimaste pressochè stabili per due anni. In alcune tratte si spende anche 1,5€!

A questo punto non mi resta che augurarvi : buona pedalata!

------- ------- -------

N.B. indicazioni su come bypassare il traghetto per biciclette sul canale Zijl fra Leiden-Merewnijk e Warmond-Zijldijk:

Sul sito Wikiloc ho caricato percorso dettagliato , inclusi i knooppunts e le indicazioni per evitare di prendere questo traghetto sul canale Zijl -> http://it.wikiloc.com/wikiloc/spatialArtifacts.do?event=setCurrentSpatialArtifact&id=7811240 ; è anche possibile scaricare la traccia GPX.



------- ------- -------


PERCORSO: "Il Groene Hart fra Zoeterwoude e Zoetermeer"
TOTALE CHILOMETRI: 34,3 (circa).
PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  portale della città di Leiden (multilingue).


Il percorso a anello si snoda in una piccola porzione del Groene Hart, ossia il cuore verde Olandese, ricco di fattorie e verdeggianti polders: si fiancheggiano alcuni canali navigabili, in un punto si pedala in un caratteristico e stretto percorso rurale sperso nella tranquilla campagna Olandese. A Warmond è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra del canale. Il giro è piuttosto breve e consente di prendere familiarità con le ciclabili e il territorio Olandese.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden). E' anche possibile partire da Leiderdorp (knooppunt n° 85, zona est di Leiden), accorciando il percorso totale di circa 14,7 km.


Percorso:
knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,82km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 (5,77km circa) – knooppunt n° 85 (7,36 m circa) – knooppunt n° 69 (8,51km circa) – knooppunt n° 70 (11,01km circa) – knooppunt n° 72 (12,41km circa) – knooppunt n° 50 (14,01km circa) – knooppunt n°  82 (16,51km circa) – knooppunt n° 81 (17,41km circa) – knooppunt n° 52 (19,51km circa) – knooppunt n° 73 (20,91km circa) – knooppunt n° 70 (23,31km circa) – knooppunt n° 69 (25,81km circa) – knooppunt n° 85 (26,96km circa) – knooppunt n° 78 (28,55km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 76 (32,5km circa) – knooppunt n° 68 (34,32km circa, arrivo!).

Note sul percorso:

  • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 

------- ------- -------

PERCORSO: "Da Haarlem al Keukenhof"
TOTALE CHILOMETRI: 39,6 (circa).
PROVINCIA:  Noord-Holland e Zuid-Holland (Olanda del nord e sud)
PARTENZA: knooppunt n° 22 (Haarlem).
ARRIVO: knooppunt n° 49 (Lisse).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  sito città di Haarlem (multiligue), sito Keukenhof (multilingue).


L'andata e il ritorno si svolgono sullo stesso tragitto, si parte dalla stazione di Haarlem (Noord-Holland) e si passa attraverso le cittadine di Heemstede, Vogelezang, Hillegom fino a arrivare al parco di Keukenhof (situato alla periferia di Lisse, Zuid-Holland). Il knooppunt n° 49 è posto all'angolo fra la Stationweg e la Van Lyndenweg a una cinquantina di metri di distanza dall'entrata "Hoofdingang" del parco di Keukenhof.

Percorso andata:
dalla stazione di Haarlem (situata in Stationsplein) raggiungere il knooppunt n° 22 situato all'angolo fra Kruisweg e Nieuwe Gracht (0,4km) - knooppunt n° 90 – knooppunt n° 86 – knooppunt n° 84 (3,4km) – knooppunt n° 81 – knooppunt n° 70 (7,9km) – knooppunt n° 71 – knooppunt n°  72 (9,8km) – knooppunt n° 76 – knooppunt n° 16 (13,5km) - knooppunt n° 11 - knooppunt n°  48 (18,1km) – knooppunt n° 40 - knooppunt n° 49 (19,7km, arrivo in prossimità del Keukenhof!)

Percorso ritorno:
knooppunt n° 49 (posto nelle vicinanze dell'ingresso "Hoofdingang" del parco di Keukenhof) - knooppunt n° 40 - knooppunt n° 48 - knooppunt n° 11 - knooppunt n° 16 - knooppunt n° 76 - knooppunt n° 72 - knooppunt n° 71 - knooppunt n° 70 - knooppunt n° 81 - knooppunt n° 84 - knooppunt n° 86 - knooppunt n° 90 - knooppunt n° 22 (39,6km, ritorno alla Stazione di Harleem).


------- ------- -------


PERCORSO: "Giro dell' Haarlemmermeer" (giro corto) - NUOVO !!!
TOTALE CHILOMETRI: 39,83 (circa).
PROVINCIA:  Noord-Holland e Zuid-Holland (Olanda del nord e sud)
PARTENZA/ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).

LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
MAPPA E TRACCIA GPS: http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=13703790
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  informazioni turistiche sulla città di Haarlem (multilingue).


Il percorso ad anello si snoda nell'Haarlemmermeerpolder: si effettua il giro di una piccola parte di questo polder (dal knooppunt n° 25 fino a ritornare allo stesso numero) e si fiancheggiano alcuni canali navigabili, è una zona abbastanza ventosa in qualunque stagione, nelle sue vicinanze c'è l'aeroporto di Schiphol.
L'Haarlemmermeer Polder venne bonificato fra il 1849 e il 1852, in precedenza era una vasta distesa di acqua, tutto intorno a esso c'è un canale d'acqua detto Ringvaart van de Haarlemmermeerpolder.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine secondarie a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. Le stazioni ferroviarie più vicine sono quelle di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 e la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden.


Percorso:
knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 56 - knooppunt n° 51 – knooppunt n° 25 – knooppunt n° 1 – knooppunt n° 2 – knooppunt n° 4 – knooppunt n° 5 – knooppunt n°  10 – knooppunt n° 9 – knooppunt n° 8 –  knooppunt n° 25 – knooppunt n° 51 – knooppunt n° 56 –  knooppunt n° 68 (39,83 km circa: arrivo).

Note sul percorso:

  • all'altezza del knooppunt n° 8 c'è la possibilità, prendendo il relativo veerpont (traghetto giallo), di effettuare una deviazione con escursione alla piccola e graziosa isola di Kaag.


------- ------- -------

PERCORSO: "Bollenstreek 1"    
TOTALE CHILOMETRI: 42,04 (circa).
PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
MAPPA E TRACCIA GPS: http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=8261402
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  .


Il percorso a anello si snoda in una piccola porzione del Bollenstreek (ved. anche questo post per maggiori dettagli), ossia la zona in cui si coltivano i bulbi, il periodo vivamente consigliato per effettuare questa escursione è la Primavera, dalla metà di marzo fino a quella di maggio, perchè nei campi che fiancheggiano le ciclabili sono visibili le varie fioriture multicolori (es. narcisi bianchi e gialli, giacinti e tulipani multicolori). Nei restanti periodi il paesaggio è decisamente meno bello , si possono tuttavia vedere alcune fioriture meno appariscenti in alcuni campi.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si ritorna alla partenza. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden).


Percorso:
knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 56 – knooppunt n° 58 – knooppunt n° 55 – knooppunt n° 57 – knooppunt n° 91 (circa 8,6km) – knooppunt n° 49 – knooppunt n° 13 – knooppunt n° 12 - knooppunt n° 11 (circa 16,8km) - knooppunt n°  48 – knooppunt n° 47 (circa 22km) – knooppunt n° 80 – knooppunt n° 75 – knooppunt n° 74 (circa 27,2km) – knooppunt n° 49 – knooppunt n° 66 – knooppunt n° 67 (circa 31,6km) - knooppunt n° 60 - knooppunt n° 94  - knooppunt n° 26 (circa 37,6km) - knooppunt n° 77 - knooppunt n° 76  - knooppunt n° 68 (arrivo!).

Note sul percorso:

  • il knooppunt n° 91 si trova nel centro di Lisse, nella piazza adiacente alla Chiesa di Sant'Agata (Sint-Agathakerk in Olandese)
  • fra il knooppunt n° 47 e il n° 80 si fiancheggia il lago Oosterduinsemeer (luogo ricreativo con piccole spiagge, ideale per il nuoto, il surf e la pesca),  sono presenti alcune zone attrezzate per sostare e fare un pic-nic, vi sono anche un paio di punti di ristoro con dehor.
  • il knooppunt n° 80 è nel centro di Noordwijkerhout (diversi locali di ristoro e negozi)

------- ------- -------

PERCORSO: "Da Anna Paulowna alla diga Afsluidijk"
TOTALE CHILOMETRI: 44,80 (circa).
PROVINCIA:  Noord-Holland (Olanda del nord)
PARTENZA: knooppunt n° 15 (Anna Paulowna).
ARRIVO: knooppunt n° 15 (Anna Paulowna).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  portale della città di Leiden (multilingue).


Il percorso si snoda nella parte più settentrionale dei Paesi Bassi e permette di raggiungere la grande diga chiamata "Afsluidijk". Queste zone sono sferzate da venti piuttosto forti durante tutto l'anno.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 15 situato poco fuori l'abitato di Anna Paulowna in Kerkweg e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva al knooppunt n° 66 nella città di Den Oever a pochi metri dall'inizio della grande diga. La stazione ferroviaria più vicina al knooppunt di partenza è quella di Anna Paulowna che si trova sulla linea ferroviaria Amsterdam - Den Helder e dista circa 2,5 chilometri dal knooppunt n° 15.
Se, una volta arrivati al knooppunt n° 66, si decide di fare il giro in bicicletta sulla grande diga tramite l'apposita pista ciclabile che fiancheggia l'autostrada, occorre tenere presente che la lunghezza complessiva dell'Afsluidijk è di poco superiore ai 30 km.
Il ritorno si effettua sullo stesso percorso dell'andata.


Percorso andata:
knooppunt n° 15 (partenza da Anna Paulowna) – knooppunt n° 16 (0,8km) - knooppunt n° 17 (6,4km) – knooppunt n° 19 (7,3km) – knooppunt n° 20 (8,5km) – knooppunt n° 21 (11,9km) – knooppunt n° 76 (12,6km) – knooppunt n° 23 (15km) – knooppunt n°  67 (15,1km) – knooppunt n° 24 (21km) – knooppunt n° 66 (22,4km circa, arrivo a Den Oever!).

Percorso ritorno:
knooppunt n° 66 (partenza da Den Oever) – knooppunt n° 24 - knooppunt n° 67 – knooppunt n° 23 – knooppunt n° 76 – knooppunt n° 21 – knooppunt n° 20 – knooppunt n° 19 – knooppunt n°  17 – knooppunt n° 16 – knooppunt n° 15 (22,4km circa, arrivo a Anna Paulowna!).


Note sul percorso:

  • Dalla stazione di Anna Paulowna per raggiungere il knooppunt n° 15 occorre percorrere la strada Molenvaart fino a giungere a una rotonda, proseguire dritti, passare su un ponte sul canale e proseguire su Kerkweg fino al knooppunt n° 15 (la distanza fra la stazione e il knooppunt n° 15 è di circa 2,5km).
  • Se dal knooppunt n° 66 si vuole fare il giro completo sulla diga, occorre seguire le indicazioni per il knooppunt n° 59 posto nella cittadina di Zurich (fra i due knooppunt vi sono circa 31,5km).
  • A Den Oever in prossimità del knooppunt n° 66 c'è l'ufficio del turismo "VVV Wieringen/Den Oever", si trova in Havenweg 1 (sito:  http://www.vvvdenoever.nl/).



------- ------- -------


PERCORSO: "Il Groene Hart fra Leiderdorp e Alphen an der Rijn" - NUOVO !!!!
TOTALE CHILOMETRI: 45,3 (circa).
PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
MAPPA E TRACCIA GPS: http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=9543488 (questa traccia parte e arriva al knooppunt n° 78, il percorso è leggermente più corto rispetto a quello descritto qui sotto)
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.


Il percorso a anello si snoda in una piccola porzione del Groene Hart, ossia il cuore verde Olandese, ricco di mulini a vento e verdeggianti polders: si fiancheggiano alcuni canali navigabili, in un paio di punti si pedala in alcuni caratteristici e stretti percorsi rurali spersi nella tranquilla campagna Olandese. Inoltre, in un paio di zone è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra dei canali.
La porzione di percorso è racchiusa nello spazio compreso fra il canale Oude Rijn a sud, il canale Oud Wetering a est e il bacino Wijde Aa a nord.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
Il Groene Hart è anche ricco di laghi, nei tempi passati questa vasta zona era una gigantesca palude, nei secoli XI e XII si decise di bonificarla per destinarla alla coltivazione e all'allevamento e vennero così scavati numerosi canali per far confluire l'acqua ai fiumi.
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si ritorna al punto iniziale. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden).


Percorso:
knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (circa 2 km) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 – knooppunt n° 81 (circa 8,30 km) – knooppunt n° 38 – knooppunt n° 41 (circa 12 km) – knooppunt n° 11 – knooppunt n° 19 (circa 16,10 km) – knooppunt n° 24 – knooppunt n° 23 (20 km) – knooppunt n° 45 (circa metà percorso) – knooppunt n° 46 – knooppunt n° 13 (circa 29 km) – knooppunt n° 12 – knooppunt n° 11 (circa 31 km) – knooppunt n° 41 – knooppunt n° 38 – knooppunt n° 81 (circa 36,30 km) – knooppunt n° 78  – veerpont (traghetto) – knooppunt n° 76 – knooppunt n° 68 (arrivo !!!).

Note sul percorso:
  • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 
  • dal n° 24 al n° 23 si fiancheggia il fiume Oude Rijn (ossia vecchio Reno) che è un'importante via di comunicazione.
  • dal n° 23 al n° 46 si pedala a fianco del canale Heimanswetering (scavato nel 1200 per mettere in comunicazione il Leidsche Meer (attuale Braassemermeer) con l'Oude Rijn , poi si fiancheggia il canale Woudwetering e, successivamente, il canale Paddegat.

------- ------- -------

PERCORSO: "Da Sassenheim a Meijendel" (giro corto)
TOTALE CHILOMETRI: 46,4 (circa).
PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  .


Il percorso a anello parte da Sassenheim e, passando attraverso Warmond, Oegstgeest, Wassenaar arriva fino a Meijendel. Al ritorno si passa attarverso Katwijk e Rijnsburg per fare ritorno al punto di partenza. Meijendel è un parco naturale di circa 2000 ettari con boschi, stagni e dune, racchiuso nello spazio fra il Mare del Nord, la città di Wassenaar e Scheveningen, è popolato da alcune specie animali e frequentato sia da ciclisti ma anche da escursionisti e amanti dei cavalli poichè vi sono percorsi adatti a tutti. Fa parte del sistema per il recupero delle acque piovane e è gestito dalla società Dunea, alcune zone di questo parco sono infatti chiuse al pubblico.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in strade a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale.
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si ritorna alla partenza. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden).


Percorso:
knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,8km circa) – knooppunt n° 77 (2,6km circa) – knooppunt n° 26 (4,7km circa) – knooppunt n° 75 (76,5km circa) – knooppunt n° 99 (8,6km circa) – knooppunt n° 79 (10,2km circa) – knooppunt n° 49 (11,1km circa) – knooppunt n°  50 (12,5km circa) – knooppunt n° 51 (14,1km circa) – knooppunt n° 52 (14,3km circa) – knooppunt n° 55 (18km circa) – knooppunt n° 54 (18,3km circa) – knooppunt n° 46 (19,4km circa) – knooppunt n° 44 (21,9km circa) – knooppunt n° 40 (24km circa) - knooppunt n° 41 (28,2km circa) –- knooppunt n° 97 (33km circa) - knooppunt n° 96 (34,9km circa) - knooppunt n° 62 (35,8km circa) - knooppunt n° 95 (39,2km circa) - knooppunt n° 94 (40km circa) - knooppunt n° 60 (43,6km circa) - knooppunt n° 67 (44,2km circa) - knooppunt n° 68 (46,4km circa, arrivo!).

Note sul percorso:

  • rispetto a altri percorsi, alcuni knooppunt non sono molto ben segnalati: per esempio dal n° 79 non è molto chiara l'indicazione per il n° 49, i cartelli per i knooppunt n° 51-52 sono ben poco visibili. In particolare questi due knooppunt si trovano all'interno del parco Landgoederen in cui il percorso fra gli alberi secolari, pur essendo molto bello, è un po' "a sentimento".
  • fra il knooppunt n° 44 e il n° 40 si passa in prossimità del Pannenkoekenboerderij Meijendel (una tavola calda con tipiche specialità Olandesi con ampio dehor estivo). Nelle vicinanze c'è anche un'ampia area giochi per bambini, un piccolo museo sulla zona e un maneggio recentemente ampliato.
  • .

------- ------- -------


PERCORSO: "Braassemermeer e i mulini del Groene Hart"   - NUOVO!!!
TOTALE CHILOMETRI: 46,60 (circa).
PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
MAPPA E TRACCIA GPS:
http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=7627647
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  portale della città di Leiden (multilingue).


Il percorso a anello si snoda in una piccola porzione del Groene Hart, ossia il cuore verde Olandese, ricco di fattorie e verdeggianti polders: si fiancheggiano alcuni canali navigabili. Inoltre, in un paio di zone è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra del canale.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden). E' anche possibile partire da Leiderdorp (knooppunt n° 78), accorciando il percorso totale di circa  11,54 km.


Percorso:
knooppunt n° 68 (partenza, Sassenheim) – knooppunt n° 76 – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 – knooppunt n° 81 – knooppunt n° 38 – knooppunt n° 48  – knooppunt n° 47 – knooppunt n° 46 – knooppunt n°  45 – knooppunt n° 44 – knooppunt n° 33 – veerpont (costo 1€, anno 2012) - knooppunt n° 32 – knooppunt n° 29 – knooppunt n° 21  – knooppunt n° 10 – knooppunt n° 9  – knooppunt n° 28  – knooppunt n° 40 – knooppunt n° 39  – knooppunt n° 81 – knooppunt n° 78 – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 76 – knooppunt n° 68 (arrivo, Sassenheim).

Note sul percorso:

  • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei fine settimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 

------- ------- -------

PERCORSO: "Dal Bollenstreek al Parco Leyduin"   
TOTALE CHILOMETRI: 55,50 (circa).
PROVINCE:  Zuid-Holland e Noord-Holland (Olanda del sud e del nord)
PARTENZA: knooppunt n° 67 (Voorhout).
ARRIVO: knooppunt n° 67 (Voorhout).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
LINKS UTILI: .



Questo percorso a anello si snoda tra le dune che separano Noordwijk da Zandvoort e nel bel Parco Buitenplaats Leyduin.
Si parte dal knooppunt n° 67 situato all'incrocio fra la strada provinciale N444 (Leidsevaart) e Herenstraat a Voorhout (in prossimità dei semafori) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt  e le tappe successive, si ritorna al punto iniziale. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che dista circa 900 metri, il paese si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag.

Percorso:
knooppunt n° 67 (partenza) - knooppunt n° 66 (2,09 km) - knooppunt n° 74 (4,7 km) - knooppunt n° 75 (5,4 km) - knooppunt n° 69 (5,8 km) - knooppunt n° 33 (7,6 km) - knooppunt n° 32 (9,4 km) - knooppunt n° 43 (13,9 km) - knooppunt n° 86 (15,2 km) -  knooppunt n° 79 (26,9 km) - knooppunt n° 77 (29,1 km) - knooppunt n° 83 (31,1 km) - knooppunt n° 82 (31,7 km) - knooppunt n° 72 (35,3 km) - knooppunt n° 76 (37,3 km) - knooppunt n° 15 (39,2 km) - knooppunt n° 16 (39,7 km) - knooppunt n° 11 (41,6 km) - knooppunt n° 48 (44,3 km) - knooppunt n° 40 (45,3 km) - knooppunt n° 49 (45,9 km) - knooppunt n° 55 (49,6 km) - knooppunt n° 58 (51,5 km) - knooppunt n° 59 (52 km) - knooppunt n° 67 (55,5 km, arrivo!). 

Per i celiaci: mi è capitato di fare una sosta mangereccia presso la Brasserie Vogelezang poco dopo esser uscita dal Parco Leyduin e, con mia sorpresa, si sono dimostrati attenti alle mie richieste di pasti senza glutine.
L'indirizzo del locale è:
Brasserie Vogelenzang
Vogelenzangseweg 182
2114 BD Vogelezang

Da provare!

------- ------- -------

PERCORSO: "Giro nell'Haaglanden e Zoetermeerse
TOTALE CHILOMETRI:  60,7 (circa).
PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
LINKS UTILI:  portale della città di Leiden (multilingue), città di Zoetermeer.

Il percorso parte dal Groene Hart e si snoda per lo più nell'Haaglanden, un'area compresa fra le città di Den Haag, Wassenaar, Zoetermeer, Delft, Leidschendam, Rijswijk ma anche nel Zoetermeerse. A Warmond è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra del canale Zijl.
Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in strade a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden). E' anche possibile partire da Leiderdorp (knooppunt n° 85, zona est di Leiden), accorciando il percorso totale di circa 14,7km.

La mappa relativa ai knooppunt n° 28-29-30-31-32-25-99-26

Percorso:
knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,82km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 (5,77km circa) – knooppunt n° 85 (7,36km circa) – knooppunt n° 69 (8,51km circa) – knooppunt n° 71 – knooppunt n° 8 (14,8km circa) – knooppunt n° 7 – knooppunt n° 5 (17,8km circa)  – knooppunt n° 36 – knooppunt n° 27 (20,2km circa) – knooppunt n°  37 – knooppunt n° 80 (25,7km circa) – knooppunt n° 33 – knooppunt n°  27 (29,2km circa) – knooppunt n° 28  - knooppunt n° 29 (31,1km circa) - knooppunt n° 30 - knooppunt n° 31 (33,8km circa) - knooppunt n° 32 (35km circa) - knooppunt n° 25 (36,2km circa) - knooppunt n° 99 (37,5km) - knoppount n° 26 (37,8km circa) - knooppunt n° 28 (39,7km circa) - knooppunt n° 27 (40,5km circa) - knooppunt n° 83 (41,3km circa) - knoopunt n° 82 (41,9km circa)  - knooppunt n° 50 - knooppunt n° 73 (46,6km circa) - knooppunt n° 70 - knooppunt n° 69 (52km circa) - knooppunt n° 85 - knooppunt n° 78 (54,8km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 76 – knooppunt n° 68 (60,7km circa, arrivo!).

Note sul percorso:

  • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 
  • percorrendo i knooppunt n° 28-29-30-31-32-25-99-26-28 (ved. mappa sovrastante) si effettua il giro completo del Zoetermeerse Meerpolder che venne prosciugato fra il 1614 e il 1616 e, in particolare, fra i punti 28 e 29 si fiancheggia una parte del lago Noord Aa che è sia parco naturalistico e peresnta anche numerosi sentieri per escursionisti che un'area ricreativa per sport d'acqua. In origine l'area era un lago naturale come si evince anche dalla forma ovale, adesso è un polmone verde fra le città altamente urbanizzate di Leiden e Den Haag e ospita fattorie e allevamenti di bestiame. Per preservare questa zona da eventuali rischi di cementificazione nel futuro, nel 2001 è stata creata una sorta di area protetta.
  • importante: dopo aver passato il knooppunt n° 29, la ciclabile prosegue sul "meerpad" e fiancheggia il canale fino a incrociare la strada N206 "Middelweg" (ossia la strada che taglia in due il polder). A questo punto spariscono le indicazioni per il knooppunt n° 30 poichè sono stati fatti dei lavori e la segnaletica non è stata ancora sistemata o, forse, si son scordati di farlo perchè è dal 2010 che la situazione è sempre la stessa. Per raggiungere il knooppunt n° 30 occorre quindi percorrere la ciclabile che fiancheggia la N206 fin quasi all'altezza della rotonda, attraversare la strada quasi di fronte al distributore BP e percorrere un breve tratto della ciclabile sul lato opposto della N206 fino a incrociare sulla sinistra una stretta stradina che fiancheggia il canale (è il naturale proseguimento della "meerpad" che si stava percorrendo in precedenza e il knooppunt n° 30 in origine era piazzato in questo punto). Percorrendo questa ciclabile (anche se un cartello indica che è solo pedonale ma non è vero) si raggiunge poi il knooppunt successivo n° 31. Nella mappa sottostante ho schematizzato i vari passaggi.
Un dettaglio della mappa fra i knooppunt n° 29-30-31
  • in alcuni tratti del percorso si incontrano i cartelli della LF2 "Stedenroute" e LF4 "Midden-Nederlandroute".

    ------- ------- -------

    PERCORSO: "Il Groene Hart e i grandi bacini Brassemer e Langeraarse"
    TOTALE CHILOMETRI: 60,8 (circa).
    PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
    CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    MAPPA PERSONALIZZATA: non disponibile.

    Il percorso a anello si snoda in una piccola porzione del Groene Hart, ossia il cuore verde Olandese, ricco di mulini a vento e verdeggianti polders: si fiancheggiano alcuni canali navigabili, in un paio di punti si pedala in alcuni caratteristici e stretti percorsi rurali spersi nella tranquilla campagna Olandese. A Warmond è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra dei canali.
    La porzione di percorso è racchiusa nello spazio compreso fra Leiderdorp e Alphen an der Rijn ma si arriva anche a pedalare in prossimità dei due grandi bacini (Braassemer e Langeraarse), quest'ultimo viene attraversato tramite la ciclabile.
    Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
    Il Groene Hart è anche ricco di laghi, nei tempi passati questa vasta zona era una gigantesca palude, nei secoli XI e XII si decise di bonificarla per destinarla alla coltivazione e all'allevamento e vennero così scavati numerosi canali per far confluire l'acqua ai fiumi.
    Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si ritorna al punto iniziale. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden).

    Percorso:
    knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,82 km) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 (5,77 km) – knooppunt n° 81 (8,31 km) – knooppunt n° 38 (11,37 km) – knooppunt n° 41 (12,03 km) – knooppunt n° 11 (13,75 km) – knooppunt n° 12 (14,33 km) – knooppunt n° 13 (15,62 km) - knooppunt n° 24 (17,7 km) - knooppunt n° 23 (19,69 km) – knooppunt n° 14 (21,26 km) – knooppunt n° 17 (24 km) – knooppunt n° 20 (24,97 km) – knooppunt n° 50  (28,12 km)– knooppunt n° 99 (29,4 km) – knooppunt n° 97 (31,82 km) – knooppunt n° 36  (32,57 km) – knooppunt n° 35 (35,56 km) – knooppunt n° 34 (36,75 km) – knooppunt n° 33  (39,85 km) – knooppunt n° 44 (41,57 km) - knooppunt n° 45 (42,13 km) - knooppunt n° 46 (46,68 km) - knooppunt n° 47 (48,03 km) - knooppunt n° 48  (48,5 km) - knooppunt n° 38  (50,6 km) - knooppunt n° 81 (53,62 km) - knooppunt n° 78 (56,22 km) - veerpont (traghetto) - knooppunt n° 76 (59,02 km) - knooppunt n° 68 (60,85 km circa, arrivo !!!).

    Note sul percorso:
    • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 
    • dal n° 24 al n° 23 si fiancheggia il fiume Oude Rijn (ossia vecchio Reno) che è un'importante via di comunicazione.
    • dal n° 20 al n° 97 si percorre un brevissimo tratto della LF Route 2 detta anche "Stedenroute". La LF2 è lunga complessivamente 340km e collega Amsterdam con Rotterdam, Gouda, Anversa e Bruxelles, è uno dei più classici percorsi usati dagli amanti di cicloturismo.
    • dal n° 36 al 35 il percorso si snoda in mezzo al piccolo lago Langeerarse Plassen, sembra di passare su un guado molto basso!

    ------- ------- -------

    PERCORSO: "Groene Hart"
    TOTALE CHILOMETRI:  63,3 (circa).
    PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
    CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    LINKS UTILI:  portale della città di Leiden (multilingue).

    Il percorso a forma di otto si snoda a sud e nord di Leiderdorp in una parte del Groene Hart, ossia il cuore verde Olandese, ricco di fattorie e verdeggianti polders: si fiancheggiano alcuni canali navigabili, in un paio di punti si pedala in caratteristici e stretti percorsi rurali spersi nella tranquilla campagna Olandese. A Warmond è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra del canale.
    Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
    Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden). E' anche possibile partire da Leiderdorp (knooppunt n° 85, zona est di Leiden), accorciando il percorso totale di circa 14,7 km.


    Percorso:
    knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,82km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 (5,77km circa) – knooppunt n° 85 (7,36km circa) – knooppunt n° 69 (8,51km circa) – knooppunt n° 70 (11,01km circa) – knooppunt n° 73 (13,31km circa) – knooppunt n° 52 (15,37km circa) – knooppunt n° 37 (19,16km circa)  – knooppunt n° 80 (26,26km circa) – knooppunt n° 81 (30,26km circa) – knooppunt n°  82 (31,16km circa) – knooppunt n° 83 (31,66km circa) – knooppunt n° 84 (33,56km circa) – knooppunt n°  51(35,36km circa) – knooppunt n° 50 (36,86km circa)  - knooppunt n° 72 (38,46m circa) - knooppunt n° 70 (39,86km circa) - knooppunt n° 69 (42,36km circa) - knooppunt n° 71 (43,85km circa) - knooppunt n° 41 (46,65km circa) - knooppunt n° 38 (47,28km circa) - knooppunt n° 48 (49,28km circa) - knooppunt n° 49 (50,88km circa) - knooppunt n° 40 (52,38km circa) - knoopunt n° 39 (53,98km circa)  - knooppunt n° 81 (56,28km circa) - knooppunt n° 78 (57,58km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 76 (61,53km circa) – knooppunt n° 68 (63,35km circa, arrivo!).

    Note sul percorso:

    • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 
    • la segnaletica per poter raggiungere il knooppunt n° 73 è imprecisa, complici anche una serie di lavori che ne hanno in parte stravolto il percorso (novembre 2010),. Se a un certo punto non riuscite più a trovare indicazioni per il n° 73 (come è successo anche a me) e, invece, trovate delle indicazioni per il knooppunt n° 50, seguite quelle perchè dal n° 50 si raggiunge facilmente il n° 73 (distano meno di un chilometro l'uno dall'altro).
    • fra il n° 80 e il n° 82 si pedala in mezzo a un paio di campi recintati e adibiti a pascoli per pecore e mucche allo stato brado, per entrare e uscire dalle ciclabili che attraversano questi campi occorre aprire/chiudere gli appositi cancelli che impediscono agli animali di fuoriuscire.


    ------- ------- -------



    PERCORSO: "Su e giù per i boschi e le dune fra Den Haag e Noordwijk"
    TOTALE CHILOMETRI: 66,4 (circa).
    PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
    CARTOGRAFIA:
    De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    LINKS UTILI: sito della città di Wassenaar (multilingue), sito della città di Den Haag (multilingue), sito della Netwerk Haaglanden (multilingue).
    MAPPA PERSONALIZZATA: non disponibile.

    Percorso:
    knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,82km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 (5,77km circa) – knooppunt n° 85 (7,36km circa) – knooppunt n° 69 (8,51km circa) – knooppunt n° 70 (11,01km circa) – knooppunt n° 72 (12,78km circa) – knooppunt n° 91 (16,1km circa) – knooppunt n° 90 (18,79km circa)  – knooppunt n° 88 (20,64km circa) – knooppunt n° 84 (21,06km circa) – knooppunt n°  55 (24,42km circa) – knooppunt n° 54 (24,72km circa) – knooppunt n° 33 (28,39km circa) – knooppunt n°  34 (29,94km circa) – knooppunt n° 35 (31,07km circa)  - knooppunt n° 44 - knooppunt n° 40 (34,97km circa) - knooppunt n° 41 (39,1km circa) - knooppunt n° 97 (44,15km circa) - knooppunt n° 63 (46,34km circa) - knooppunt n° 22 (49,7km circa) - knooppunt n° 32 (51,61km circa) -  knooppunt n° 24 (52,91km) - knooppunt n° 34 (53,81km) - knooppunt n° 66  (55,39km) - knooppunt n° 74 (58,16km circa) - knoopunt n° 59  (60,61km circa)  - knooppunt n° 67 (64,09km circa) – knooppunt n° 68 (66,4km circa, arrivo!).

    Note sul percorso:

    • Importante: i numeri colorati in rosso appartengono a un altro sistema di numerazione che fa parte della rete chiamata Netwerk Haaglanden posta nelle zone di Den Haag e Wassenaar e non presente nella guida De Landelijke Fietsatlas della casa editrice Buijten & Schipperheijn. Nella mappa personalizzata potete vedere la disposizione dei numeri e il percorso da seguire in questa zona.
    • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 
    • i tratti compresi fra i numeri 84-55 e 54-34 sono, a mio avviso, piuttosto belli e si pedala nel cuore di un parco con alberi secolari.
    • nel tratto compreso fra il knooppunt n° 44 e il n° 40 si passa in prossimità del Pannenkoekenboerderij Meijendel, un caratteristico punto di ristoro aperto tutto l'anno dalle 9 alle 19 con una vasta area coperta e diversi tavoli all'aperto per la bella stagione. Presso il ristoro è possibile noleggiare cavalli, effettuare escursioni a piedi o con le racchette per il nordic walking. Per i celiaci (novità di Agosto 2011): c'è la possibilità di mangiare il pannenkoeken senza glutine (detto "glutenvrije pannenkoeken"), il locale non fà comunque parte di quelli monitorati dall'NVC (Associazione Celiachia Olandese). 
    • dal n° 40 fino al 32 (posto nelle vicinanze del faro di Noordwijk) si percorre un breve tratto della LF1b, detta anche Nordzee Route, ossia la  Landelijke Fietsroutes che collega Sluis con Den Helder , passando sulla costa del Mare del Nord.

    ------- ------- -------


    PERCORSO: "Da Sassenheim a Haarlem"
    TOTALE CHILOMETRI:  70 (circa).
    PROVINCE:  Zuid-Holland e Noord-Holland (Olanda del sud e del nord)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
    CARTOGRAFIA:
    De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    LINKS UTILI:  portale della città di Haarlem.

    Il percorso si snoda in parte del Bollenstreek e in parte nello Zuid-Kennemerland, si fiancheggia anche quel che resta della manifestazione Floriade 2002 (si nota la famosa collina artificiale a gradoni) e le vestigia di una parte della Linea di difesa di Amsterdam.
    Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
    Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden). 


    Percorso:
    knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 56 - knooppunt n° 51 – knooppunt n° 25 – knooppunt n° 8 – knooppunt n° 9 – knooppunt n° 10 (14,58km circa) – knooppunt n° 5 – knooppunt n° 4 – knooppunt n° 3  – knooppunt n° 94 – knooppunt n° 63 (26,68km circa) – knooppunt n° 58 – knooppunt n° 55 – knooppunt n° 88 – knooppunt n°  50 (37,56km circa) – knooppunt n° 87  - knooppunt n° 90 - knooppunt n° 85 - knooppunt n° 74 - knooppunt n° 53 - knooppunt n° 52 - knooppunt n° 56 - knooppunt n° 57 - knooppunt n° 61 - knooppunt n° 1 - knoopunt n° 25  - knooppunt n° 51 - knooppunt n° 56 - knooppunt n° 68 (70km circa, arrivo!).

    Note sul percorso:

    • Agosto 2011: la segnaletica per poter raggiungere il knooppunt n° 90 è imprecisa, complici anche una serie di lavori che ne hanno interrotto il percorso, vi sono dei cartelli che segnalano una deviazione ma sono poco chiari, occorre andare un po' a casaccio e cercare di orientarsi con l'atlante "De Landelijke Fietsatlas".
    • i knooppunt n° 50 e n° 87 si trovano nella periferia della città di Haarlem, sicuramente vale la pena fare una breve deviazione, seguendo i cartelli automobilistici con la scritta "centrum", e fare un salto nel cuore della città per visitare la Cattedrale Grote Kerk, la famosa piazza Grote Markt e le animate vie dei dintorni. 
    • fra il knooppunt n° 55 e il n° 90 si pedala in un breve tratto della LF20b, conosciuta anche con il nome di Flevoroute che collega Haarlem con Groningen (nel nord est dei Paesi Bassi) e è lunga complessivamente 250km.


    ------- ------- -------

    PERCORSO: "Da Sassenheim a Delft e ritorno"  
    TOTALE CHILOMETRI: 70,5 (circa).
    PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
    CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    LINKS UTILI:  portale della città di Leiden (multilingue), sito città di Delft (multilingue).


    Andata e ritorno si effettuano sullo stesso percorso, si fiancheggiano alcuni canali navigabili, in una zona è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra del canale.
    Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, in alcuni casi si passa strade a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale.
    Il knoppunt n° 51 si trova nel centro di Delft, graziosa e animata cittadina che si sviluppa intorno al canale artificiale omonimo. Vale dunque la pena parcheggiare la bicicletta e effettuare un'escursione in città. Una curiosità: la città venne quasi completamente distrutta nel 1654 dall'esplosione di un deposito di polvere da sparo. Da vedere: le botteghe di ceramisti artigianali sparsi per il centro storico (sono famose le ceramiche bianche e blu di Delft),  Prinsenhof (museo), Oude Kerk (vecchia chiesa), Nieuwe Kerk (nuova chiesa, qui sono seppelliti i reali Olandesi), Stadhuis (municipio), Oostport (unica porta della originaria cinta muraria cittadina che è rimasta fino a oggi).
    Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. La stazione ferroviaria più vicina alla partenza è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden). E' anche possibile partire da Leiderdorp (knooppunt n° 85, zona est di Leiden), accorciando il percorso totale di circa 14,7 km.

    Percorso andata:
    knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,82km circa) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 (5,77km circa) – knooppunt n° 85 (7,36km circa) – knooppunt n° 69 (8,51km circa) – knooppunt n° 70 (11,01km circa) – knooppunt n° 72 (12,41km circa) – knooppunt n° 91 (km circa) – knooppunt n°  92 (km circa) – knooppunt n° 94 (km circa) – knooppunt n° 81 (km circa) – knooppunt n° 79 (km circa) – knooppunt n° 77 (km circa) – knooppunt n° 75 (km circa) – knooppunt n° 69 (km circa) – knooppunt n° 71 (km circa) - knooppunt n° 70 (km circa) - knooppunt n° 45 (km circa) - knooppunt n° 61 (km circa) - knooppunt n° 62 (km circa) - knooppunt n° 50 (km circa) - knooppunt n° 51 (35,25km circa, arrivo nel centro di Delft!).

    Percorso ritorno:
    knooppunt n° 51 (partenza) - knooppunt n° 50 - knooppunt n° 62 - knooppunt n° 61 - knooppunt n° 45 - knooppunt n° 70 - knooppunt n° 71 - knooppunt n° 69 - knooppunt n° 75 - knooppunt n° 77 - knooppunt n° 79 - knooppunt n° 81 - knooppunt n° 94 - knooppunt n° 92 - knooppunt n° 91 - knooppunt n° 72 - knooppunt n° 70 - knooppunt n° 69 - knooppunt n° 85 - knooppunt n° 78 - veerpont (traghetto) - knooppunt n° 76 - knooppunt n° 68 (70,5km circa, arrivo).


    Note sul percorso:
    • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 

    ------- ------- -------


    PERCORSO: "Le dune e il Parco Naz. Zuid-Kennemerland"
    TOTALE CHILOMETRI: 78,8 (circa).
    PROVINCE:  Zuid-Holland e Noord-Holland (Olanda del sud e del nord)
    PARTENZA: knooppunt n° 67 (Voorhout).
    ARRIVO: knooppunt n° 67 (Voorhout).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile.
    CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    MAPPA PERSONALIZZATA: ho creato un PDF visualizzabile a questo link (occorre cliccare sulla cartella "Giringiro" e poi aprire il file "percorso_parco_Zuid-Kennemerland_01.pdf" al suo interno).
    LINKS UTILI: sito del Parco Zuid-Kennemerland (solo in Olandese) ,

    Questo percorso si snoda tra le dune che separano Noordwijk da Zandvoort e nel Parco Nazionale "Zuid-Kennemerland" a nord di Bloemendaal aan Zee,  si parte dallo Zuid-Holland e si sconfina nell'adiacente provincia del Noord-Holland. Il paesaggio fra Noordwijk e Zandvoort è molto particolare: si alternano zone con dune sabbiose a altre con vegetazione piuttosto rada, boschi, spiagge, zone lacustri e anche qualche ricordo della seconda guerra mondiale. Il parco Zuid-Kennemerland è molto vasto e interessante sia dal punto di vista  floreale che faunistico; si possono ammirare alcune specie di animali allo stato brado come le mucche degli altipiani Scozzesi (di colore rosso e dal pelo lungo), cavalli, caprioli, daini e cervi. Vi sono anche alcune specie di  piccoli mammiferi come volpi, martore e diversi uccelli (in alcune zone sono  stati previsti  dei punti di osservazione.) Il percorso che vi propongo è solo uno dei tanti fattibili, vi sono infatti sentieri  e strade per chi va a piedi, a cavallo e in bicicletta (agli ingressi del parco vi è sempre una mappa generale con l'indicazione di tutti i percorsi).
    L'andata e il ritorno si effettuano praticamente sulla stessa strada, a differenza dei giri nel Groene Hart che sono completamente pianeggianti, sia sulle dune che nel parco vi sono delle lievi salite e discese.
    Si parte dal knooppunt n° 67 situato all'incrocio fra la strada provinciale N444 (Leidsevaart) e Herenstraat a Voorhout (in prossimità dei semafori) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt  e le tappe successive, si ritorna al punto iniziale. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che dista circa 900 metri, il paese si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag.

    Percorso (andata):
    knooppunt n° 67 (partenza) - knooppunt n° 66 (2,09 km) - knooppunt n° 34 (3,67 km) - .knooppunt n° 24 (4,57 km) - knooppunt n° 32 (5,87 km) - knooppunt n° 43 (10,35 km) - knooppunt n° 86 (11,69 km) - knooppunt n° 79 (23,62 km) - knooppunt n° 18 (27,89 km) -  accesso "Parnassia" (28,31 km) - incrocio "Hazenwei" (29,55 km) - "Parnassia Strand" (29,80 km) - incrocio "Kattendel" (30,85 km) - incrocio "Groot Olmen" (31,93 km) - incrocio  "Klein Doornen (33,45 km) - incrocio s/n - knooppunt n° 6 (36,35 km) - accesso "Herenduinen" (39,2 km).


    Percorso (ritorno):
    accesso "Herenduinen" (39,2 km) - knooppunt n° 6 (42,05 km) - incrocio s/n - incrocio  "Klein Doornen (44,95 km) - incrocio "Groot Olmen" (46,47 km) - incrocio "Hazenwei" (49,29 km) - accesso "Parnassia" (50,53 km) - knooppunt n° 18 (50,95 km) - knooppunt n° 79 (55,22 km) - knooppunt n° 86 (67,15 km) - knooppunt n° 43 (68,49 km) - knooppunt n° 32  (72,97 km ) - knooppunt n° 24 (74,27 km) - knooppunt n° 34 (75,17 km) - knooppunt n° 66  (76,75 km) - knooppunt n° 67 (78,85 km, arrivo!).

    Note sul percorso:
    • dal n° 32 (posto nelle vicinanze del faro di Noordwijk) fino al n° 19 si percorre un breve tratto della LF1b, detta anche Nordzee Route, ossia la  Landelijke Fietsroutes che collega Sluis con Den Helder , passando sulla costa del Mare del Nord. Al ritorno questo tratto si chiama LF1a (gli Olandesi numerano in maniera diversa la LF routes a seconda che si tratti dell'andata o del ritorno!).
    • all'altezza del knooppunt n° 43 c'è l'ingresso all'esclusivo campo da golf Noordwijkse Golfclub (occorre rallentare in quel punto perchè passano le auto dirette al golfclub).
    • dal n° 86 il percorso diventa sterrato per un certo tratto (non vi sono problemi a percorrerlo con la city bike) fino a giungere all'altezza di una stazione radio della Marina Militare Olandese. Poco dopo la ciclabile diventa di nuovo pavimentata.
    • le indicazioni scritte in colore rosso non sono ovviamente riportate sulle mappe ciclistiche ufficiali, sono semplicemente un escamotage per potervi dare delle indicazioni sul percorso che ho effettuato all'interno del Parco Zuid-Kennemerland. Le trovate comunque indicate nella mappa personalizzata che ho creato.

    ------- ------- -------

    PERCORSO: "Groene Hart e il Kromme Mijdrecht"
    TOTALE CHILOMETRI: 81,1 (circa).
    PROVINCE:  Zuid-Holland e Noord-Holland (Olanda del sud e del nord)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile (occorre un minimo allenamento che consenta di stare in sella per più di 80km).
    MAPPA E TRACCIA GPS:  http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=5082301
    CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    MAPPA PERSONALIZZATA: ho creato un PDF visualizzabile a questo link (occorre cliccare sulla cartella "Giringiro" e poi aprire il file "percorso_groene_hart_01_PDF" al suo interno).


    Il percorso a anello inizia nel Groene Hart inizia nel Groene Hart ma prosegue poi nelle zone lambite dal fiume Kromme Mijdrecht e ritorna nel cuore verde. Inoltre, in un paio di punti è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra dei canali.
    Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
    Il Groene Hart è anche ricco di laghi, nei tempi passati questa vasta zona era una gigantesca palude, nei secoli XI e XII si decise di bonificarla per destinarla alla coltivazione e all'allevamento e vennero così scavati numerosi canali per far confluire l'acqua ai fiumi.
    Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si ritorna al punto iniziale. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden).


    Percorso:
    knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 56 (2,52km) – knooppunt n° 51 (5,24km) – knooppunt n° 25 (7,41km) – knooppunt n° 08 – knooppunt n° 09 (12,7km) – knooppunt n° 10 (14,52km) – knooppunt n° 05 (17km) – knooppunt n° 06 (17,83km) – knooppunt n° 11 (21,85km) – knooppunt n° 30 (27,74km) – knooppunt n° 76 (32,5km) – knooppunt n° 82 (40,4km) – knooppunt n° 79 (42,13km) – knooppunt n° 77 (47,9km) – knooppunt n° 75 (50,2km) – knooppunt n° 87 (52,9km) – knooppunt n° 98 (54,5km) – knooppunt n° 97 – knooppunt n° 36 – knooppunt n° 35 (57,2km) – knooppunt n° 34 (60,42km) – knooppunt n° 33 – veerpont (traghetto) – knooppunt n° 32 (63,85km) – knooppunt n° 49 (67,10km) – knooppunt n° 48 (68,78km) – knooppunt n° 38 (70,88km) – knooppunt n° 81 (73,9km) – knooppunt n° 78 (76,5km) – veerpont (traghetto) – knooppunt n° 76 (79,3) – knooppunt n° 68 (81,15km circa, arrivo !!!).

    Ho lasciato la bici in mezzo alla ciclabile per far capire quanto sia larga!

    Note sul percorso:
    • dal n° 08 al n° 05 si fiancheggia un tratto del canale circolare Ringvaart van de Haarlemmermeerpolder (il canale, costruito fra il 1839 e il 1845, è lungo complessivamente 60km e avvolge come un anello il polder Haarlemmermeer, è una via di comunicazione molto importante anche perchè giunge fino a Amsterdam).
    • fra il n° 09 e il n° 10 si passa vicino a un bel mulino a vento del 1717 (quello della foto sovrastante).
    • dal n° 06 al n° 11 si fiancheggia il canale Drecht.
    • dal n° 11 al n° 30 si fiancheggia il canale Amstel Drechtkanaal. La ciclabile in alcuni tratti è molto stretta (credo che non sia più larga di mezzo metro) e spesso si trovano pecore, anatre, oche e cigni lungo il percorso. Fare anche attenzione ai ciclisti che provengono in senso inverso.
    • dal n° 30 al n° 82 si fiancheggia il fiume Kromme Mijdrecht.
    • dal n° 79 al n° 97 si passa attraverso polders con fattorie e diversi animali al pascolo (per lo più mucche e pecore). In questa zona vi sono inoltre diversi percorsi (segnalati da appositi cartelli), effettuabili solo a piedi, che spesso permettono di raggiungere piccole oasi faunistiche con varie specie di uccelli (ved. foto sottostante).
    • tra il n° 87 e il n° 98 c'è un tratto sterrato, non si fà alcuna fatica a percorrerlo con la city bike.
    • dal n° 36 al 35 il percorso si snoda in mezzo al piccolo lago Langeerarse Plassen, sembra di passare su un guado molto basso!
    • fra il n° 33 e il n° 32 occorre salire sul traghetto a pagamento (veerpont).
    • fra il n° 78 e il n° 76 occorre salire sul traghetto a pagamento (veerpont). Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo.
    • il costo di ogni traversata in traghetto può variare da 0,50€ fino a 1€ e anche oltre per ciclista (prezzi anno 2014). Alcuni di questi però funzionano solo nella stagione primaverile-estiva e, a volte, a partire da una certa ora del mattino (allungando comunque il percorso, in molti casi, c'è la possibilità di bypassarli).
    • lungo il tragitto vi sono diverse zone attrezzate con tavoli e panche per effettuare una sosta o il pic-nic, si attraversano anche diversi paesini e c'è quindi la possibilità di trovare qualche punto di ristoro e/o negozi/supermercati. Alcuni di questi paesi sono però molto piccoli e non hanno locali. Anche alcune fattorie si sono attrezzate per dare ristoro ai ciclisti e agli escursionisti a piedi, un cartello all'ingresso del complesso segnala questa possibilità. E' comunque consigliabile portarsi sempre qualcosa da bere al seguito (specie nella stagione calda).
    • consigli per gli acquisti: in base alla stagione, spesso si vedono davanti alle fattorie o alle case di qualche piccolo florovivaista dei chioschi o anche dei semplici tavoli in cui si vendono bulbi di fiori, piccole piante, fiori recisi ma anche frutta e verdura. Spesso anche le aziende lattiero-casearie vendono i loro prodotti.

    Bed and breakfast: http://www.sfeerstal.nl/ (mai provato però dall'aspetto sembra carino, è nella zona fra il knooppunt n° 87 e il n° 98)


    ------- ------- -------

    PERCORSO: "Groene Hart e Amstelland-Meerlanden"
    TOTALE CHILOMETRI: 94,5 (circa).
    PROVINCE:  Zuid-Holland e Noord-Holland (Olanda del sud e del nord)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile (occorre un minimo allenamento che consenta di stare in sella per più di 90km).
    CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    LINKS UTILI: il sito della corsa podistica Rondehoeploop (solo in Olandese), alcune foto del Rondehoep sul sito Panoramio.
    MAPPA PERSONALIZZATA: ho creato un PDF, relativo al solo Rondehoep, visualizzabile a questo link (occorre cliccare sulla cartella "Giringiro" e poi aprire il file "percorso_groene_hart_amstelland_01_PDF" al suo interno).

    Il percorso si snoda sia nel Groene Hart che nella zona denominata Amstelland-Meerlanden a sud-est della città di Amstelveen. Il Groene Hart è il cuore verde Olandese, ricco di mulini a vento e verdeggianti polders, si fiancheggiano grossi canali navigabili e altri più piccoli, si pedala in alcuni caratteristici e stretti percorsi rurali spersi nella tranquilla campagna Olandese, si passa anche nelle vicinanze e, a volte, in mezzo a mandrie di mucche e greggi di pecore al pascolo.
    Il Groene Hart è anche ricco di laghi, nei tempi passati questa vasta zona era una gigantesca palude, nei secoli XI e XII si decise di bonificarla per destinarla alla coltivazione e all'allevamento e vennero così scavati numerosi canali per far confluire l'acqua ai fiumi.
    Dopo aver lasciato il "cuore verde" ci si addentra nell' Amstelland-Meerlanden e, in particolare, si effettua il giro completo del Rondehoep, un vasto polder di forma quasi ovoidale. All'interno del polder operano alcune aziende lattiero-casearie e presso alcune di esse è possibile acquistare i prodotti. Al centro del polder c'è una zona di circa 165 ettari adibita a oasi per uccelli. Oltre che i ciclisti, in questa zona piuttosto tranquilla, è facile incontrare molti escursionisti, ogni anno si svolge una manifestazione podistica detta Rondehoeploop. Nel 2010 è stata avviata la domanda per chiedere l'inserimento del Rondehoep fra i beni del Patrimonio Mondiale  dell'Umanità dell'Unesco.
    Inoltre, in un paio di punti è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra dei canali. Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
    Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si ritorna al punto iniziale. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden).

    Percorso:
    knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 56 (2,52 km) – knooppunt n° 51 (5,24 km) – knooppunt n° 25 (7,41 km) – knooppunt n° 08 – knooppunt n° 09 (12,7 km) – knooppunt n° 10 (14,52 km) – knooppunt n° 21 – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 19 - knooppunt n° 18 - knooppunt n° 06 – knooppunt n° 11 (23,93 km) – knooppunt n° 30 (29,84 km) – knooppunt n° 31 (40,93 km) – knooppunt n° 28 – knooppunt n° 29 – veerpont  (traghetto) - knooppunt n° 1 (38,57 km) – knooppunt n° 2 (40,93 km) – knooppunt n° 70 (44,10 km) – knooppunt n° 69 – knooppunt n° 62 (48, 63 km) – knooppunt n° 1 (55,73 km) – knooppunt n° 29 (56,46 km)  –  veerpont (traghetto) - knooppunt n° 28 – knooppunt n° 31 (61,08 km) – knooppunt n° 30 (64,45 km) – knooppunt n° 11 – knooppunt n° 06 – knooppunt n° 18 – knooppunt n° 19  –  veerpont (traghetto) - knooppunt n° 21 – knooppunt n° 10 - knooppunt n° 09 - knooppunt n° 08 - knooppunt n° 25 - knooppunt n° 51 - knooppunt n° 56 – knooppunt n° 68 (94,5 km circa, arrivo !!!).

    Note sul percorso:
    • dal n° 08 al n° 10 si fiancheggia un tratto del canale circolare Ringvaart van de Haarlemmermeerpolder (il canale, costruito fra il 1839 e il 1845, è lungo complessivamente 60km e avvolge come un anello il polder Haarlemmermeer, è una via di comunicazione molto importante anche perchè giunge fino a Amsterdam).
    • fra il n° 09 e il n° 10 si passa vicino a un bel mulino a vento del 1717 (quello della foto sovrastante).
    • dal n° 06 al n° 11 si fiancheggia il canale Drecht.
    • dal n° 11 al n° 30 si fiancheggia il canale Amstel Drechtkanaal. La ciclabile in alcuni tratti è molto stretta (credo che non sia più larga di mezzo metro) e spesso si trovano pecore, anatre, oche e cigni lungo il percorso. Fare anche attenzione ai ciclisti che provengono in senso inverso.
    • il tratto all'uscita dalla città di Uithoorn  (poco dopo il knooppunt n° 28) è brutto, si passa accanto a una grossa azienda chimica la Neville Chemical Europe BV e gli odori sono poco gradevoli. 
    • all'altezza del n° 70 c'è un piccolo chiosco che funge da ristoro.
    • all'altezza del n° 69 c'è il ristorante "De Voetangel" con ampio dehor estivo.  Sito web: http://www.voetangel.nl .
    • nelle vicinanze del n° 62, nella cittadina di Ouderkerk aan de Amstel, c'è  il grazioso ristorante/tavola calda "De Oude Smidse" con dehor estivo che si affaccia sul canale. Sito web: http://www.deoudesmidse.nl/ .
    • il costo di ogni traversata in traghetto può variare da 0,50€ fino a 1€ e anche oltre per ciclista (prezzi anno 2014). Alcuni di questi però funzionano solo nella stagione primaverile-estiva e, a volte, a partire da una certa ora del mattino (allungando comunque il percorso, in molti casi, c'è la possibilità di bypassarli).
    • lungo il tragitto vi sono diverse zone attrezzate con tavoli e panche per effettuare una sosta o il pic-nic, si attraversano anche diversi paesi e c'è quindi la possibilità di trovare qualche punto di ristoro e/o negozi/supermercati (es. Leimuiden, Uithoorn). Alcuni di questi paesi sono però molto piccoli e non hanno locali. Anche alcune fattorie si sono attrezzate per dare ristoro ai ciclisti e agli escursionisti a piedi, un cartello all'ingresso del complesso segnala questa possibilità. E' comunque consigliabile portarsi sempre qualcosa da bere al seguito (specie nella stagione calda).
    • consigli per gli acquisti: in base alla stagione, spesso si vedono davanti alle fattorie o alle case di qualche piccolo florovivaista dei chioschi o anche dei semplici tavoli in cui si vendono bulbi di fiori, piccole piante, fiori recisi ma anche frutta e verdura. Spesso anche le aziende lattiero-casearie vendono i loro prodotti.

    ------- ------- -------

    PERCORSO: "Gouda e il Reeuwijkse Plassen"
    TOTALE CHILOMETRI: 95 (circa).
    PROVINCIA:  Zuid-Holland (Olanda del sud)
    PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
    LIVELLO DIFFICOLTA':  facile (occorre un minimo allenamento che consenta di stare in sella per più di 90km).
    CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
    MAPPA PERSONALIZZATA: ho creato un PDF visualizzabile a questo link (occorre cliccare sulla cartella "Giringiro" e poi aprire il file "percorso_gouda_01_PDF.pdf" al suo interno).
    LINKS UTILI: sito della città di Gouda (solo in Olandese) , sito dedicato al formaggio Gouda (multilingue), sito del Reeuwijkse Plassen (solo in Olandese).


      Il percorso si svolge sulla stessa strada all'andata e al ritorno. Parte di esso si snoda nel Groene Hart, ossia il cuore verde Olandese, ricco di mulini a vento e verdeggianti polders: si fiancheggiano alcuni canali navigabili e si passa in alcune zone rurali con fattorie. Inoltre, in un paio di zone è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra dei canali.
      Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
      Il Groene Hart è anche ricco di laghi, nei tempi passati questa vasta zona era una gigantesca palude, nei secoli XI e XII si decise di bonificarla per destinarla alla coltivazione e all'allevamento e vennero così scavati numerosi canali per far confluire l'acqua ai fiumi.
      Una decina di chilometri prima di arrivare a Gouda si passa in mezzo al Reeuwijkse Plassen un'enorme bacino lacustre ricco di percorsi naturalistici sia da effettuare a piedi che in bicicletta.
      Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si arriva alla meta. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68.(da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden). E' anche possibile partire da Leiderdorp (knooppunt n° 85, zona est di Leiden), accorciando il percorso totale di circa 14,7 km.


      Percorso:
      knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 76 (1,82 km) – veerpont (traghetto) - knooppunt n° 78 (5,77 km) – knooppunt n° 85 (7,36 km) – knooppunt n° 69 (8,51 km) – knooppunt n° 71 (10,09 km) – knooppunt n° 08 (14,71 km) – knooppunt n° 07 (15,82 km) – knooppunt n° 5 (17,96 km) – knooppunt n° 36 (19,01 km) – knooppunt n° 27 (20,31 km) – knooppunt n° 26 (21,03 km) – knooppunt n° 25 (23,22 km) – knooppunt n° 5 (27,36 km) – knooppunt n° 16 (29,32 km) – knooppunt n° 17 (31,9 km) – knooppunt n° 19 (33,51 km) – knooppunt n° 20 (36,71 km) – knooppunt n° 49 (40,91 km) – knooppunt n° 48 (41,91 km) – knooppunt n° 47 (45,51 km) - knooppunt n° 46 (45,61 km) - knooppunt n° 42 (46,91 km) - knooppunt n° 41 (47,51 km, arrivo a Gouda!) ; per il ritorno seguire gli stessi numeri in senso inverso!!!

      Note sul percorso:
      • Importante: i numeri colorati in rosso appartengono a un altro sistema di numerazione posto nella zona adiacente a Gouda e non presente nella guida De Landelijke Fietsatlas della casa editrice Buijten & Schipperheijn (per questo motivo nel percorso viene indicato due volte il numero 5, non si tratta dello stesso knooppunt ma di due distinte numerazioni)!. Nella mappa personalizzata potete vedere la disposizione dei numeri e il percorso da seguire in questa zona.
      • nel periodo estivo, da metà giugno fino all'inizio di settembre, ogni giovedi si svolge a Gouda nella piazza antistante la Stadhuis (Municipio) il famoso e pittoresco mercato del formaggio dalle ore 10 fino alle 12,30 circa.
      • dal n° 76 al n° 78 si costeggia il canale Zijl. In questo tratto c'è un veerpont (traghetto) che consente di andare da una riva all'altra, è solo per ciclisti e pedoni. E' aperto dal 1 marzo al 1 ottobre, il lunedi non è in funzione, dal martedi al venerdi è operativo dalle 12 alle 18 e nei finesettimana e i giorni festivi è in funzione dalle 10 alle 18. Per evitarlo, potete dare un'occhiata al primo post di questo articolo. 
      • dal n° 25 per poter raggiungere il n° 5 occorre seguire i cartelli che indicano "LF4a", dal n° 5 fino al n° 41 si seguono le solite indicazioni per raggiungere i vari knooppunt. Al ritorno, occorre ricordarsi che, per poter arrivare dal n° 5 al n° 25 occorre invece seguire le indicazioni "LF4b" . Gli Olandesi chiamano uno stesso percorso in due modi diversi, uno indica l'andata e l'altro il ritorno (di solito usano le lettere "a" e "b" per distinguerli).
      • il tratto dal n° 25 al n° 19 (inclusi) fà parte della LF4, conosciuta anche con il nome di Midden Nederland Route; questo percorso collega Den Haag a Enschede (passando per Utrecht, Arnhem e Borculo) e è lungo complessivamente 300km. Il tragitto da Den Haag a Enschede si chiama LF4a, mentre, in senso opposto è LF4b.
      • in prossimità del knooppunt n° 20 si pedala in una zona non particolarmente felice, caratterizzata da strade piuttosto trafficate, svincoli e capannoni industriali (per fortuna il tratto è breve, poi si ritorna nella natura).

      ------- ------- -------

      PERCORSO: "Dal Groene Hart al Vecht"
      TOTALE CHILOMETRI: 120 (circa).
      PROVINCE:  Zuid-Holland e Noord-Holland (Olanda del sud e del nord)
      PARTENZA: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
      ARRIVO: knooppunt n° 68 (Sassenheim).
      LIVELLO DIFFICOLTA':  media, il percorso non presenta difficoltà, è tutto pianeggiante ma  occorre un buon allenamento che consenta di stare in sella per più di 100km.
      CARTOGRAFIA: De Landelijke Fietsatlas, scala 1:100.000, casa editrice Buijten & Schipperheijn.
      LINKS UTILI: il sito della corsa podistica Rondehoeploop (solo in Olandese), alcune foto del Rondehoep sul sito Panoramio.
      MAPPA PERSONALIZZATA: ho creato un PDF, relativo al solo Rondehoep, visualizzabile a questo link (occorre cliccare sulla cartella "Giringiro" e poi aprire il file "percorso_groene_hart_amstelland_01_PDF" al suo interno).

      Il percorso a anello si snoda sia nel Groene Hart che nella zona denominata Amstelland-Meerlanden a sud-est della città di Amstelveen fino a raggiungere il canale Vecht ricco di antiche dimore nobiliari, storici edifici industriali, mulini, castelli e cimeli storici vari. Il Vecht è un fiume Olandese, inizia a Muiden e termina a Utrecht, la zona detta De Vechtstreek è bella e merita una visita più dettagliata, numerosi sono i sentieri da percorrere sia in bici che a piedi perchè questa è anche un'area adatta agli escursionisti.
      Il Groene Hart è il cuore verde Olandese, ricco di mulini a vento e verdeggianti polders, si fiancheggiano grossi canali navigabili e altri più piccoli, si pedala in alcuni caratteristici e stretti percorsi rurali spersi nella tranquilla campagna Olandese, si passa anche nelle vicinanze e, a volte, in mezzo a mandrie di mucche e greggi di pecore al pascolo.
      Il Groene Hart è anche ricco di laghi, nei tempi passati questa vasta zona era una gigantesca palude, nei secoli XI e XII si decise di bonificarla per destinarla alla coltivazione e all'allevamento e vennero così scavati numerosi canali per far confluire l'acqua ai fiumi.
      Dopo aver lasciato il "cuore verde" ci si addentra nell' Amstelland-Meerlanden e, in particolare, si effettua il giro completo del Rondehoep, un vasto polder di forma quasi ovoidale. All'interno del polder operano alcune aziende lattiero-casearie e presso alcune di esse è possibile acquistare i prodotti. Al centro del polder c'è una zona di circa 165 ettari adibita a oasi per uccelli. Oltre che i ciclisti, in questa zona piuttosto tranquilla, è facile incontrare molti escursionisti, ogni anno si svolge una manifestazione podistica detta Rondehoeploop. Nel 2010 è stata avviata la domanda per chiedere l'inserimento del Rondehoep fra i beni del Patrimonio Mondiale  dell'Umanità dell'Unesco.
      Inoltre, in tre punti è necessario prendere il caratteristico traghetto detto "veerpont" per passare da una sponda all'altra dei canali.
      Alcuni brevi tratti del percorso sono a uso esclusivo delle biciclette e dei motorini ma, nella maggior parte dei casi, si passa in stradine di campagna a ridotto traffico e su piste ciclabili tracciate ai bordi della sede stradale (non è infrequente trovare qualche trattore o macchina agricola sulle strade di campagna).
      Il giro si basa sull'uso dei knooppunt (= incroci), si parte dal n° 68 situato all'incrocio fra la Klinkenberg e la Rijksstraatweg a Sassenheim (vicino al passaggio a livello) e, seguendo le numerose indicazioni per i knooppunt successivi, si ritorna al punto iniziale. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Voorhout che si trova sulla linea ferroviaria Haarlem - Den Haag e dista poco meno di tre chilometri dal knooppunt n° 68 (da marzo 2011 sarà operativa la stazione di Sassenheim che dista circa 2km e si trova sulla linea Weesp-Leiden).

      Percorso:
      knooppunt n° 68 (partenza) – knooppunt n° 56 (2,52 km) – knooppunt n° 51 (5,24 km) – knooppunt n° 25 (7,41 km) – knooppunt n° 08 – knooppunt n° 09 (12,7 km) – knooppunt n° 10 (14,52 km) – knooppunt n° 5 - knooppunt n° 6 - knooppunt n° 11 (21,83km) – knooppunt n° 30 – knooppunt n° 31 – knooppunt n° 28 – knooppunt n° 29 – veerpont  (traghetto) - knooppunt n° 49 (38,88 km) – knooppunt n° 50 – knooppunt n° 29 (44,10 km) – knooppunt n° 30 (46,8km) – knooppunt n° 31 (50,1km) – knooppunt n° 33 (51,5km) – knooppunt n° 4 (55,3km)  - knooppunt n° 25 (58km) – knooppunt n° 2 (59,6km) – knooppunt n° 84 (62,4km) – knooppunt n° 3 (63,9km) – knooppunt n° 5 (64,6km) – knooppunt n° 7 (69km) – knooppunt n° 6 (70,8km)  - knooppunt n° 62 (72,7km) – knooppunt n° 60 (74,1km) - knooppunt n° 24 (76km) - knoopunt n° 58 (80,8km) - knooppunt n° 53 (84,6km) - knooppunt n° 76  - knooppunt n° 77 (85,6km) – knooppunt n° 75 (87,9km) - knooppunt n° 87 (90,4km) - knooppunt n° 36 (92,3km) - knooppunt n° 35 (93,4km)  - knooppunt n° 34  – knooppunt n° 33 (99,5km) - veerpont (traghetto) - knooppunt n° 32 - knooppunt n° 49 - knooppunt n° 48  - knooppunt n° 38 – knooppunt n° 81 - knooppunt n° 78 - veerpont (traghetto) - knooppunt n° 76  – knooppunt n° 68 (120 km circa, arrivo !!!).

      Note sul percorso:
      • dal n° 08 al n° 10 si fiancheggia un tratto del canale circolare Ringvaart van de Haarlemmermeerpolder (il canale, costruito fra il 1839 e il 1845, è lungo complessivamente 60km e avvolge come un anello il polder Haarlemmermeer, è una via di comunicazione molto importante anche perchè giunge fino a Amsterdam).
      • fra il n° 09 e il n° 10 si passa vicino a un bel mulino a vento del 1717.
      • dal n° 06 al n° 11 si fiancheggia il canale Drecht.
      • dal n° 11 al n° 30 si fiancheggia il canale Amstel Drechtkanaal. La ciclabile in alcuni tratti è molto stretta (credo che non sia più larga di mezzo metro) e spesso si trovano pecore, anatre, oche e cigni lungo il percorso. Fare anche attenzione ai ciclisti che provengono in senso inverso.
      • il tratto all'uscita dalla città di Uithoorn  (poco dopo il knooppunt n° 28) è brutto, si passa accanto a una grossa azienda petrolchimica e gli odori sono sgradevoli. 
      • il costo di ogni traversata in traghetto può variare da 0,40€ fino a 1€ per ciclista (prezzi anno 2011). Alcuni di questi però funzionano solo nella stagione primaverile-estiva e, a volte, a partire da una certa ora del mattino (allungando comunque il percorso, in molti casi, c'è la possibilità di bypassarli).
      • lungo il tragitto vi sono diverse zone attrezzate con tavoli e panche per effettuare una sosta o il pic-nic, si attraversano anche diversi paesi e c'è quindi la possibilità di trovare qualche punto di ristoro e/o negozi/supermercati (es. Leimuiden, Uithoorn). Alcuni di questi paesi sono però molto piccoli e non hanno locali. Anche alcune fattorie si sono attrezzate per dare ristoro ai ciclisti e agli escursionisti a piedi, un cartello all'ingresso del complesso segnala questa possibilità. E' comunque consigliabile portarsi sempre qualcosa da bere al seguito (specie nella stagione calda).
      • consigli per gli acquisti: in base alla stagione, spesso si vedono davanti alle fattorie o alle case di qualche piccolo florovivaista dei chioschi o anche dei semplici tavoli in cui si vendono bulbi di fiori, piccole piante, fiori recisi ma anche frutta e verdura. Spesso anche le aziende lattiero-casearie vendono i loro prodotti.

      ------- ------- -------

      © Riproduzione riservata

      .

      7 commenti:

      Carmine Volpe ha detto...

      sempre incantato dalle tue immaggini ma è tutto cosi piano?

      RaffaellaM ha detto...

      Ciao Carmine grazie per i complimenti. Sembra impossibile ma i Paesi Bassi sono un'enorme tavolo da biliardo (tieni conto che circa la metà del paese si trova a meno di 1 metro sotto il livello del mare), la cima più alta è il Vaalserberg che è alto circa 321mt slm e si trova nel sud-est del paese (quella è la zona più movimentata nel senso che si vede qualche lieve collinetta, è la parte dei Paesi Bassi che si incunea fra Germania e Belgio). Buona giornata

      amzterdam ha detto...

      è da un po' che medito su una vacanza in bicicletta in Olanda...il mio problema è che vorrei farla con la classica bicicletta da passeggio e temo che il mio sedere non regga allo sforzo prolungato! :-)
      La mia unica esperienza è stata un Amsterdam-Marken, e ne sono rimasta estasiata...

      RaffaellaM ha detto...

      Ciao Amzterdam, un minimo di allenamento ci vuole anche se i percorsi sono completamente pianeggianti perchè lo stare qualche ora sulla sella della bici può essere faticoso se non si è abituati. La bici che uso è una semplice city-bike con cambio ma senza forcella ammortizzata o altre diavolerie che rendono il pedalare più comodo. Marken è molto carina, vi sono già stata alcune volte ma mai in bici. Grazie della visita ciao

      RaffaellaM ha detto...

      Qualunque commento non pertinente il blog e l'argomento trattato verrà rimosso

      Andrea Fiorati ha detto...

      Ciao
      bel blog, complimenti!
      volevo chiederti qualche dritta... quest'estate pensavo ad un tour dei paesi bassi in bici da fare in circa un paio di settimane, anche qualche giorno in più...
      in giro ho trovato questo percorso: http://www.sputnik.info/infoolanda.htm

      che rielaborato su googlemaps è questo:
      https://maps.google.it/maps/ms?msid=212553998805036099904.0004bfae31ac84411e936&msa=0&ll=52.782001,5.285797&spn=0.342635,0.891953

      che ne dici? ovviamente valuto anche altri percorsi... il sito a cui ho fatto riferimento come vedi è vecchissimo...ad esempio là fanno tappa sulla diga... ma che tu sappia c'è qualcosa tipo campeggio o non c'è nulla?
      le biciclette le noleggeremo lì, dici che le devo prenotare da qui?

      ogni suggerimento è ben accetto!
      ciao
      Homer

      RaffaellaM ha detto...

      Ciao Andrea, grazie per la visita al blog e i complimenti. Il giro che mi hai proposto mi sembra carino e non troppo faticoso anche perchè i km da percorrere ogni giorno non sono eccessivi (meteo e vento permettendo). Meritano sicuramente una visita Amsterdam, Enkhuizen (c'è una specie di museo a cielo aperto con ricostruzione cittadina Olandese dei secoli scorsi), le isole di Terschelling e Texel e Alkmaar (ogni venerdi mattina fino al 7 settembre si svolge nella piazza principale il mercato del formaggio). E' un giro che ti permette di conoscere sia Amsterdam che la parte settentrionale dei Paesi Bassi con le isole Friesland. Le bici penso che tu non abbia problemi a noleggiarle in loco perchè ci sono tanti posti dove le affittano (city-bike, MTB, bici a contropedale, bici da corsa), prova a mettere "amsterdam+fietsenverhuur" su Google a guarda quanti risultati trovi. Fietsenverhuur = noleggio bici (fiets = bici, verhuur = noleggio). Per quanto riguarda i campeggi in generale, vai sul sito ANWB (una specie di Turing Club Olandese) http://www.anwbcamping.nl e cliccando sulla cartina dei Paesi Bassi e poi sulle province di tuo interesse trovi i nomi e i dati dei campeggi. Buona vacanza, io sono in partenza per la mia. Ciao

      Copyright © 2005-2017 GIRINGIRO BLOG