Elfstedentocht

Elfstedentocht è una manifestazione che si svolge nel periodo invernale nei Paesi Bassi e significa tour delle undici città (elf = undici, steden = città, tocht = tour).
Alcune settimane fà siamo stati invitati per un dopo cena dai vicini di casa e, dai discorsi e dai racconti animati di Leon, ci siamo resi conto che si tratta di una manifestazione molto sentita dagli Olandesi. Di che cosa si tratta?
E' una maratona con i pattini da ghiaccio che passa attraverso undici città, è aperta a tutti, copre un percorso di circa 200km e si svolge nella parte nord-est dell'Olanda detta "Friesland" (Frisia), per poterla effettuare è però necessario che i canali e i laghi siano perfettamente ghiacciati (una delle regole della gara è che lo spessore minimo del ghiaccio lungo tutto il percorso sia di 15 centimetri). L'ultima edizione si è svolta una ventina di anni fà e da allora, a causa degli inverni sempre meno freddi, non si è più potuto organizzare questa manifestazione.

La gara è allestita dall'associazione "De Friesche Elf Steden" che venne creata nel 1909 da alcuni appassionati e il 15 Gennaio 2009 si festeggeranno i 100 anni dalla fondazione di questa associazione.
Le regole per i pattinatori sono poche:
- ogni partecipante deve pattinare rimanendo all'estrema destra, salvo diversa indicazione.
- è proibito l'uso di qualsiasi veicolo.
- ogni partecipante deve completare la gara pattinando, eccetto i punti in cui è permesso camminare.
- è vietato ai partecipanti farsi aiutare dal pubblico o da altri atleti.
- ogni partecipante deve mostrare la propria tessera ai punti di controllo personalmente.
- i punti di controllo sono posizionati, per quanto possibile, sul ghiaccio.

Il percorso di circa 200km è il seguente: si parte da Leeuwarden, dopo 22km si raggiunge Sneek, poi IjIlst (4km), poi Sloten (14km), poi Stavoren che si affaccia sul lago di Ijssel (26km), poi Hindeloopen (11km), poi Workum (9km), poi Bolsward (13km), poi Harlingen (17km), poi Franeker (13km), poi Dokkum (45km) e, infine, si ritorna a Leeuwarden.





Visualizzazione ingrandita della mappa

Ogni anno gli Olandesi sperano che sia finalmente la volta buona e le basse temperature di queste due ultime settimane hanno riacceso le speranze nei cuori dei pattinatori. Ieri mi ha mandato un'email la nostra vicina per aggiornarmi sulla situazione meteo e pare che vi sia più ghiaccio nel centro e sud dell'Olanda rispetto al nord. Purtroppo sembra anche quest'anno i pattinatori dovranno rassegnarsi a non partecipare a questa gara che aspettano da così tanto tempo, è infatti necessario che le temperature notturne siano intorno ai -10 gradi Celsius per sette notti per poter garantire uno strato di ghiaccio sufficientemente spesso. In ogni caso c'è chi non si perde d'animo e in queste giornate fredde si mantiene in allenamento pattinando sui canali e i laghi gelati della propria città:

Gli uccelli acquatici approfittano di quei punti in cui il ghiaccio si è sciolto per farsi un bagno:

Sul ghiaccio c'è chi cammina, chi pattina e pure chi va in bici!


Non tutti gli abitanti dell'Olanda sono però contenti di questa situazione, ci sono grossi problemi di sovraffollamento nei rari punti in cui il ghiaccio è sciolto:

Il sito della manifestazione: http://www.elfstedentocht.nl
.

© Riproduzione riservata
.


3 commenti:

Carmine Volpe ha detto...

è un informazione magnifica, l'avrei fatta anche io, chissà la fatica ma bellissima

Anonimo ha detto...

torno ora da Utrecht, me ne hanno parlato in tanti! dev'essere una figata davvero.

RaffaellaM ha detto...

Carino il centro storico di Utrecht! Non mi dispiacerebbe riuscire a vedere l'Elfstedentocht una volta, di partecipare non se ne parla proprio ........ non sarei in grado. Ciao

Copyright © 2005-2017 GIRINGIRO BLOG